Il Museo delle Civiltà di Roma chiama Villa Fabris

Il Centro Europeo per i Mestieri del Patrimonio di Villa Fabris a Thiene sempre più punto di riferimento nazionale e internazionale per quanti vogliono tenersi continuamente aggiornati sull’evolversi delle tecniche e metodologie per la tutela e la conservazione del patrimonio. In questi mesi, infatti, il Centro ha dovuto intensificare la propria azione formativa a seguito dell’elevato numero di richieste arrivate da tutta Italia e dall’Estero per poter conoscere e sperimentare l’utilizzo dell’agar, prodotto derivante dalla lavorazione delle alghe rosse che, oltre ad essere molto usato nel settore alimentare, trova ora anche applicazione nel campo della conservazione e restauro dei beni culturali.

Nei laboratori di Villa Fabris è stato, infatti, presentato un sistema innovativo particolarmente utile per interventi di pulitura superficiale e di rimozione di materiali inorganici come sali, ossidi e prodotti di corrosione o per interventi di connotazione anche più strutturale di rimozione di sostanze filmogene (leganti pittorici di ritocchi e ridipinture, leganti di strati preparatori, residui di adesivi e consolidanti).

Questo sistema è stato oggetto di un workshop a cura di Ambra Giordano, restauratrice palermitana specializzata nel settore dei dipinti e sculture lignee policrome, coautrice, assieme a Paolo Cremonesi, di un interessante libro sull’argomento edito, dalla Casa editrice padovana Il prato.

Oltre sessanta restauratori provenienti da 11 regioni Italiane e tre paesi stranieri (Spagna, America e Svizzera) hanno frequentato questo workshop negli spazi annessi alla settecentesca villa Fabris di Thiene, immersa nel verde del grande parco pubblico, trovando competenza, organizzazione e accoglienza tanto che ora il Centro Europeo per i Mestieri del Patrimonio è stato chiamato a esportare questa esperienza innovativa di formazione a Roma presso i Musei delle civiltà, gestiti direttamente dal Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo.

Un importante riconoscimento della qualità dell’offerta formativa del Centro Europeo sostenuto da Confartigianato Imprese Vicenza, Cesar, Comune di Thiene e Comune di Schio.

Ma l’impegno del Centro Europeo non si ferma qui. Nei giorni scorsi Villa Fabris ha ospitato sette restauratori italiani e stranieri che, sotto la guida del Maestro artigiano Mauro Patrini, per una settimana si sono cimentati nell’apprendere l’affascinante tecnica dello stucco marmo, uno dei materiali artigianali più appariscenti usati nella decorazione. Questa tecnica, infatti, nasce dalle mani di abili artigiani che con gesso, colla e pigmenti creano una infinità di finti marmi colorati anche con tonalità e gamme di fantasia. I partecipanti al corso hanno imparato come l’accostamento di più marmi o il loro intarsio possono consentire ulteriori effetti e hanno quindi potuto fare delle esercitazioni per la decorazione su superfici e su colonne e la creazione di elementi architettonici.

Hai mai pensato ad un corso one to one?

UNA FORMAZIONE PERSONALIZZATA
Tra le sue diverse offerte formative, il Centro Europeo per i Mestieri del Patrimonio di Villa Fabris propone anche corsi “one to one” di diversa durata sulle tecniche artigianali per la conservazione del patrimonio architettonico.
La formula “one to one” consente una vera e propria immersione in un’esperienza formativa unica, dove il maestro artigiano cerca di soddisfare i bisogni dell’allievo e di fare emergere le aree di sviluppo collegate al proprio contesto lavorativo.

A CHI E’ RIVOLTA
L’offerta formativa “one to one” promossa dal Centro Europeo per i Mestiere del Patrimonio è indirizzata a
– architetti
– artigiani
– giovani ed apprendisti che intendano specializzarsi in tecniche specifiche
– giovani laureati o laureandi nel settore della conservazione dei Beni Culturali
– imprenditori
– liberi professionisti
– studiosi nel campo scientifico della conservazione
– tecnici
che vogliono apprendere od approfondire le tecniche proprie del mestiere, sia per intervenire sulla conservazione del patrimonio esistente, sia per qualificare meglio gli interventi costruttivi moderni.

QUANTO DURA
L’offerta “one to one” ha una durata che può variare da una giornata ad un fine settimana oppure ai 3-5 giorni a seconda dell’interesse e della disponibilità dell’allievo.
Di norma, la giornata di formazione ha il seguente orario: al mattino dalle ore 9,00 alle ore 13,00, al pomeriggio dalle ore 14,00 alle ore 17,30.
Per chi fosse interessato il Centro offre un servizio di foresteria e mette a disposizione del partecipante una cucina attrezzata per l’eventuale autogestione dei pasti.

QUALE OFFERTA FORMATIVA
La nostra offerta formativa può riguardare uno o più settori della conservazione e del restauro dei beni culturali: lapideo, superfici decorate, dipinti, legno, metallo, materiale librario e archivistico, manufatti cartacei e pergamenacei, ceramica, tessuti, ecc.
Queste alcune delle nostre proposte formative, ma siamo ben disponibili ad accogliere eventuali particolari esigenze dell’allievo:
Intonaco e stucco
– Lo stucco marmo (Mauro Patrini)
– Il marmorino veneziano (GiuseppeTrolese)
– Le decorazioni a stucco (Jeff Orton)
– Gli intonaci tradizionali veneziani (Giorgio Berto)
Legno
– L’intaglio ligneo (Marco Ziviani)
– Il bassorilievo decorativo (Marco Ziviani)
– Il restauro di mobili e oggetti (Christopher Schairer)
– Come nasce una cornice (Marco Ziviani)
– Cimieri traforati e intagliati (Marco Ziviani)
– Il 700 veneziano (Giuliano Brollo)
Pietra
– Metodi e attrezzature nel restauro (Jonathan Hoyte)
– I calchi per esterni (André Zehrfeld)
Pitture murali
– La pittura a calce (Umberta Trevelin)
– La pittura minerale (Umberta Trevelin)
– Trompe-l’oeil (Pietro Comin)
– Il ritocco con colori a vernice (Fiorella Soffini)
– Le modanature ornate dipinte (Umberta Trevelin)
– L’affresco (Umberta Trevelin)
Decorazione
– La tecnica della doratura (Giancarlo Manuli)
Tessile
– Pizzi e ricami: riconoscimento, manutenzione e restauro (Valentina Lombardo)
– Manufatti tridimensionali: restauro e allestimento (Valentina Lombardo)
– Il restauro del tappeto (Valentina Lombardo)
Ceramica
– La ceramica e il suo restauro (Maria Fortuna)

La vasta esperienza acquisita ha orientato il Centro a finalizzare l’insegnamento della tutela del patrimonio, indirizzandolo sul principio del “saper fare” e quindi del “saper osservare” per “saper conservare”, a garanzia di una manutenzione e conservazione del patrimonio basata sulla conoscenza ed intelligenza degli interventi e soprattutto sulla qualità della professione.
Le lezioni sono fatte essenzialmente di parti pratiche in cui il docente, nello spiegare e realizzare le diverse tecniche, rende partecipe l’allievo, favorisce la comunicazione interattiva, crea una sensazione di benessere, accresce l’empatia e valorizza le specificità dello “studente”.

COME RICHIEDERE UN CORSO ONE TO ONE
Si consiglia di richiedere alla segreteria del Centro Europeo per i Mestieri del Patrimonio l’attivazione di un percorso personalizzato (one to one) almeno tre mesi prima di quando si desidererebbe che venisse realizzato specificando il tipo di tecnica che si vorrebbe conoscere o approfondire e la durata della permanenza presso i laboratori del Centro Europeo.
Per questo si consiglia di compilare la scheda che è stata predisposta e che viene riportata qui sotto.

COSTI E MODALITA’ DI PAGAMENTO
Essendo una formazione personalizzata, la quota di partecipazione va definita una volta concordato i contenuti e la durata dell’intervento formativo.
Per questo è opportuno prenotare il proprio percorso personalizzato rivolgendosi alla Segreteria del Centro Europeo che provvederà a inviare un preventivo  di spesa (centroeuropeo@villafabris.eu).
Il pagamento sarà effettuato dopo la conferma del corso che avverrà tramite e-mail.

SEDE DEL CORSO
Il corso “one to one” si tiene nei laboratori attrezzati del Centro Europeo per i Mestieri del Patrimonio di Villa Fabris a Thiene (VI) – Via Trieste, 43.

SCHEDA DI RICHIESTA ATTIVAZIONE CORSO ONE TO ONE
depliant promozionale corsi one to one

Calendario Corsi autunno inverno 2018/19 – Scegli il maestro per la tua crescita personale

I corsi di formazione promossi dal Centro Europeo per i Mestiere del Patrimonio sono destinati ad artigiani, architetti, tecnici, liberi Continua a leggere Calendario Corsi autunno inverno 2018/19 – Scegli il maestro per la tua crescita personale

Il Centro Europeo per i Mestieri del Patrimonio di Thiene a Monaco di Baviera alla Fiera Exempla 2018

Ha riscontrato grande interesse e un’ampia affluenza di visitatori lo stand del Centro Europeo per i Mestieri del Patrimonio di Villa Fabris (Thiene) alla Fiera Internazionale di Monaco in Germania.

Continua a leggere Il Centro Europeo per i Mestieri del Patrimonio di Thiene a Monaco di Baviera alla Fiera Exempla 2018

Calendario corsi di formazione 2018

Ecco il calendario dei corsi di formazione che al momento abbiamo deciso di organizzare nel corso del 2018. Altri se ne aggiungeranno, soprattutto nella seconda parte dell’anno. Continua a leggere Calendario corsi di formazione 2018