Paolo Cremonesi a Villa Fabris collega il mondo dei restauratori

Sono 19 le nazionalità rappresentate dai partecipanti alla lezione in streaming che il Centro Europeo per i Mestieri del Patrimonio metterà in onda domani in lingua inglese dai suoi laboratori di Villa Fabris. Sette interessanti ore di formazione con Paolo Cremonesi, uno dei maggiori chimici internazionali, che in questi ultimo periodo ha scelto il Centro Europeo di Thiene per tre successivi incontri che hanno riscontrato l’interesse di centinaia di restauratori.

Un primo incontro sperimentale si è tenuto lo scorso mese di dicembre per testare la nuova modalità di insegnamento (lo streaming) che la pandemia ha costretto ad adottare. Grazie all’assistenza tecnica di Fabbrica Lumiere di Asolo (TV)  si è riusciti a proporre ad una trentina di restauratori una lezione in alta definizione, ricca di particolari e di riprese in primo piano che i partecipanti hanno molto apprezzato.

A febbraio si è così potuto riproporre una seconda edizione alla quale hanno aderito oltre un centinaio di restauratori di tutta Italia ed europei ed ora si è alla vigilia di questo terzo momento che vedrà collegati operatori del settore di cui 76 dall’Europa, 2 dalle Americhe, 5 dall’Asia e 2 dall’Italia.

L’argomento che Paolo Cremonesi affronterà è una prima parte teorica e poi una pratica. Nell’incontro si passeranno in rassegna le possibilità offerte dall’ambiente acquoso in forma gelificata, per la sua azione a pH alcalino e/o in presenza di tensioattivi e chelanti, e per la sua abilità ad emulsionare moderate quantità di solventi polari, con o senza tensioattivi

Diretta streaming – “I sabato del restauro” con Paolo Cremonesi – Rimozione di vernici con sostanze in ambiente acquoso

Paolo Cremonesi, chimico e biochimico, con formazione anche nel restauro dei dipinti, lavora come libero professionista nella ricerca, sviluppo e formazione in vari Paesi Europei.

ARGOMENTI CHE SARANNO TRATTATI NEL CORSO DELL’INCONTRO
Per la rimozione di vernici da manufatti policromi, istintivamente si pensa all’uso dei solventi organici. Pur consapevoli del potenziale impatto sulla salute e delle interazioni dei solventi organici con il legante dello strato pittorico sottostante, ad essi si ricorre perché questo è l’approccio tradizionale. Anche i metodi acquosi, però, possono risultare efficaci: complementari ai solventi organici e, in certe condizioni, addirittura reale, efficace alternativa ad essi. Nell’incontro si passeranno in rassegna le possibilità offerte dall’ambiente acquoso in forma gelificata, per la sua azione a pH alcalino e/o in presenza di tensioattivi e chelanti, e per la sua abilità ad emulsionare moderate quantità di solventi polari, con o senza tensioattivi.

ORARIO DELLA LEZIONE
La lezione si sviluppa in due momenti.
La parte teorica inizia alle ore 16,00 di venerdì 4 dicembre e termina alle ore 18,00.
La parte pratica avrà luogo il gorno successivo, sabato 5 dicembre con inizio alle ore 9,00 e conclusione alle ore 13,00, per un totale complessivo di 6 ore di formazione.

COSTI E MODALITA’ DI PAGAMENTO
Quota di  partecipazione: €. 95,00 + IVA 22%
Soci Confartigianato: €. 85,00 + IVA 22%
Detti importi comprendono sia la parte teorica che quella pratica.
Chi ha partecipato già ad altri incontri dell’iniziativa “I sabato del restauro” ha diritto ad uno  sconto del 20% sull’importo  complessivo.

Il pagamento della lezione va fatto entro e non oltre lunedì 30 novembre tramite bonifico bancario ad ASSOCIAZIONE VILLA FABRIS – Intesa San Paolo Spa – Agenzia n. 13 di Vicenza – IBAN – IT88 U030 6911 8851 0000 0001 289 indicando la seguente causale: i sabato del restauro Paolo Cremonesi  e il nominativo del partecipante.

Successivamente al pagamento, sarà inviato ai partecipanti via mail il link per il collegamento in streaming.

MODALITA’ DI ISCRIZIONE
Compilare in ogni sua parte la scheda di manifestazione di interesse che segue.

I sabato del restauro” vogliono essere delle occasioni in cui quanti operano nel campo del restauro e della conservazione dei beni culturali hanno la possibilità di confrontarsi con qualificati ed esperti docenti sulle ultime novità e sui recenti studi che caratterizzano i materiali d’impiego.
Gli incontri si articolano nell’arco di un anno affrontando più settori di intervento in modo da dare a ciascuno la possibilità di scegliere quello più rispondente alla propria specializzazione o interesse.
Si tengono presso “Villa Fabris” a Thiene, edificio settecentesco che ospita anche i laboratori del Centro Europeo per i Mestieri del Patrimonio.
Il coordinamento scientifico è affidato a Paolo Cremonesi e Alberto Finozzi.