Hai mai pensato ad un corso one to one?

UNA FORMAZIONE PERSONALIZZATA
Tra le sue diverse offerte formative, il Centro Europeo per i Mestieri del Patrimonio di Villa Fabris propone anche corsi “one to one” di diversa durata sulle tecniche artigianali per la conservazione del patrimonio architettonico.
La formula “one to one” consente una vera e propria immersione in un’esperienza formativa unica, dove il maestro artigiano cerca di soddisfare i bisogni dell’allievo e di fare emergere le aree di sviluppo collegate al proprio contesto lavorativo.

A CHI E’ RIVOLTA
L’offerta formativa “one to one” promossa dal Centro Europeo per i Mestiere del Patrimonio è indirizzata a
– architetti
– artigiani
– giovani ed apprendisti che intendano specializzarsi in tecniche specifiche
– giovani laureati o laureandi nel settore della conservazione dei Beni Culturali
– imprenditori
– liberi professionisti
– studiosi nel campo scientifico della conservazione
– tecnici
che vogliono apprendere od approfondire le tecniche proprie del mestiere, sia per intervenire sulla conservazione del patrimonio esistente, sia per qualificare meglio gli interventi costruttivi moderni.

QUANTO DURA
L’offerta “one to one” ha una durata che può variare da una giornata ad un fine settimana oppure ai 3-5 giorni a seconda dell’interesse e della disponibilità dell’allievo.
Di norma, la giornata di formazione ha il seguente orario: al mattino dalle ore 9,00 alle ore 13,00, al pomeriggio dalle ore 14,00 alle ore 17,30.
Per chi fosse interessato il Centro offre un servizio di foresteria e mette a disposizione del partecipante una cucina attrezzata per l’eventuale autogestione dei pasti.

QUALE OFFERTA FORMATIVA
La nostra offerta formativa può riguardare uno o più settori della conservazione e del restauro dei beni culturali: lapideo, superfici decorate, dipinti, legno, metallo, materiale librario e archivistico, manufatti cartacei e pergamenacei, ceramica, tessuti, ecc.
Queste alcune delle nostre proposte formative, ma siamo ben disponibili ad accogliere eventuali particolari esigenze dell’allievo:
Intonaco e stucco
– Lo stucco marmo (Mauro Patrini)
– Il marmorino veneziano (GiuseppeTrolese)
– Le decorazioni a stucco (Jeff Orton)
– Gli intonaci tradizionali veneziani (Giorgio Berto)
Legno
– L’intaglio ligneo (Marco Ziviani)
– Il bassorilievo decorativo (Marco Ziviani)
– Il restauro di mobili e oggetti (Christopher Schairer)
– Come nasce una cornice (Marco Ziviani)
– Cimieri traforati e intagliati (Marco Ziviani)
– Il 700 veneziano (Giuliano Brollo)
Pietra
– Metodi e attrezzature nel restauro (Jonathan Hoyte)
– I calchi per esterni (André Zehrfeld)
Pitture murali
– La pittura a calce (Umberta Trevelin)
– La pittura minerale (Umberta Trevelin)
– Trompe-l’oeil (Pietro Comin)
– Il ritocco con colori a vernice (Fiorella Soffini)
– Le modanature ornate dipinte (Umberta Trevelin)
– L’affresco (Umberta Trevelin)
Decorazione
– La tecnica della doratura (Giancarlo Manuli)
Tessile
– Pizzi e ricami: riconoscimento, manutenzione e restauro (Valentina Lombardo)
– Manufatti tridimensionali: restauro e allestimento (Valentina Lombardo)
– Il restauro del tappeto (Valentina Lombardo)
Ceramica
– La ceramica e il suo restauro (Maria Fortuna)

La vasta esperienza acquisita ha orientato il Centro a finalizzare l’insegnamento della tutela del patrimonio, indirizzandolo sul principio del “saper fare” e quindi del “saper osservare” per “saper conservare”, a garanzia di una manutenzione e conservazione del patrimonio basata sulla conoscenza ed intelligenza degli interventi e soprattutto sulla qualità della professione.
Le lezioni sono fatte essenzialmente di parti pratiche in cui il docente, nello spiegare e realizzare le diverse tecniche, rende partecipe l’allievo, favorisce la comunicazione interattiva, crea una sensazione di benessere, accresce l’empatia e valorizza le specificità dello “studente”.

COME RICHIEDERE UN CORSO ONE TO ONE
Si consiglia di richiedere alla segreteria del Centro Europeo per i Mestieri del Patrimonio l’attivazione di un percorso personalizzato (one to one) almeno tre mesi prima di quando si desidererebbe che venisse realizzato specificando il tipo di tecnica che si vorrebbe conoscere o approfondire e la durata della permanenza presso i laboratori del Centro Europeo.
Per questo si consiglia di compilare la scheda che è stata predisposta e che viene riportata qui sotto.

COSTI E MODALITA’ DI PAGAMENTO
Essendo una formazione personalizzata, la quota di partecipazione va definita una volta concordato i contenuti e la durata dell’intervento formativo.
Per questo è opportuno prenotare il proprio percorso personalizzato rivolgendosi alla Segreteria del Centro Europeo che provvederà a inviare un preventivo  di spesa (centroeuropeo@villafabris.eu).
Il pagamento sarà effettuato dopo la conferma del corso che avverrà tramite e-mail.

SEDE DEL CORSO
Il corso “one to one” si tiene nei laboratori attrezzati del Centro Europeo per i Mestieri del Patrimonio di Villa Fabris a Thiene (VI) – Via Trieste, 43.

SCHEDA DI RICHIESTA ATTIVAZIONE CORSO ONE TO ONE
depliant promozionale corsi one to one

Calendario Corsi autunno inverno 2018/19 – Scegli il maestro per la tua crescita personale

I corsi di formazione promossi dal Centro Europeo per i Mestiere del Patrimonio sono destinati ad artigiani, architetti, tecnici, liberi Continua a leggere Calendario Corsi autunno inverno 2018/19 – Scegli il maestro per la tua crescita personale

Corso “La conservazione di mobili e oggetti in legno”

PERIODO DI REALIZZAZIONE
Il corso inizia lunedì 3 settembre alle ore 9,00 e termina alle ore 18,00 di venerdì 7 settembre 2018 con lezioni al mattino (orario 9,00 – 13,00) e al pomeriggio (orario 14,00 – 18,00).

Il docente
CHRISTOPHER SCHAIRER
Restauratore di mobili e arredi

Nasce nel 1954 e inizia la sua formazione nel 1971 conseguendo prima il diploma di apprendista falegname, poi di designer grafico e infine di restauratore di mobili.
I primi anni collabora con ditte e musei e dal 1982 lavora come libero professionista in qualità di restauratore di mobili, vantando una lunga serie di interventi restaurativi in Germania e a Venezia.
Dal 1988 è docente del Centro Europeo per i mestieri del patrimonio.

A CHI E’ RIVOLTO
Il corso di formazione e rivolto a restauratori, artigiani, liberi professionisti, studenti.
Il docente provvederà a fare gli opportuni distinguo in base alle conoscenze e capacità individuali dei singoli partecipanti.

GLI OBIETTIVI DEL CORSO
I mobili antichi e gli oggetti di legno si possono conservare soltanto grazie alla conoscenza e all’esperienza.
Le caratteristiche particolari, come la patina e i segni di usura devono essere conservati, la sostanza deve essere consolidata ed è necessario prevenire i danni futuri.
Un’accurata documentazione del tipo di lavorazione e dello stato attuale dell’oggetto è particolarmente importante in questo contesto.
Dato che i mobili possono essere sia pezzi da museo, sia oggetti d’uso comune, il luogo in cui l’oggetto viene conservato e la sua funzione assumono un’importanza decisiva per una conservazione ottimale

ARGOMENTI CHE SARANNO TRATTATI
L’obiettivo del corso è l’applicazione di materiali e di tecniche moderne e antiche sull’oggetto.
Partendo dall’analisi dell’oggetto, si analizzano i diversi metodi di integrazione e consolidamento per passare poi alla pulitura delle superfici con diversi tipi di solventi e l’applicazione di uno strato protettivo finale.

METODOLOGIE E STRUMENTI CHE SARANNO UTILIZZATI                                                                               
Il corso è fatto essenzialmente di parti pratiche in cui il docente, nello spiegare e realizzare le diverse fasi di lavorazione, rende partecipi gli allievi, favorisce la comunicazione interattiva, crea una sensazione di benessere, accresce l’empatia del gruppo, valorizza le specificità di ognuno.

ORE DI FORMAZIONE
40 ore di formazione.

IL CALENDARIO
Il corso inizia lunedì 3 settembre alle ore 9,00 e termina alle ore 18,00 di venerdì 7 settembre 2018 con lezioni al mattino (orario 9,00 – 13,00) e al pomeriggio (orario 14,00 – 18,00).

COSTI E MODALITA’ DI PAGAMENTO
La quota di partecipazione comprende insegnamento, materiale didattico, utilizzo di attrezzi e laboratori, assicurazione.

Quota di partecipazione: €. 552,00 + IVA 22%
Soci Confartigianato e Docenti Centro Europeo: €. 460,00 + IVA 22%
Ex corsisti del Centro Europeo: €. 470,00 + IVA 22%
Studenti: €. 386,00 + 22%IVA

Il pagamento del corso dovrà essere effettuato dopo la conferma del corso che avverrà tramite e-mail al raggiungimento del numero minimo di adesioni previsto (10 partecipanti).
La ricevuta di pagamento, che darà la conferma di partecipazione, va inviata a centroeuropeo@villafabris.eu.
Il pagamento dovrà essere effettuato tramite bonifico bancario a FONDAZIONE VILLA FABRIS – Intesa San Paolo Spa – Agenzia n. 13 di Vicenza IBAN – IT88 U030 6911 8851 0000 0001 289 indicando il codice del corso 182018 il nominativo del partecipante e la ragione sociale dell’impresa.

SEDE DEL CORSO
Il corso si tiene presso il Centro Europeo per i Mestieri del Patrimonio di Villa Fabris a Thiene (VI) – Via Trieste, 43.
Per chi fosse interessato il Centro offre un servizio di foresteria.

TERMINE PER ADERIRE
La manifestazione di interesse va comunicata entro e non oltre venerdì 10 agosto 2018.
Successivamente sarà inviata agli interessati una mail di conferma di inizio corso.

MODALITA’ DI ISCRIZIONE
Compilare in ogni sua parte la scheda di adesione che segue.

SCHEDA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE_SCHAIRER
depliant promozionale corso 182018_Schairer

Corso “I calchi per esterni”

PERIODO DI REALIZZAZIONE
Il corso inizia lunedì 23 luglio alle  ore 9.00 e termina alle ore 18.00 di venerdì 27 luglio 2018 con lezioni al mattino (orario 9.00-13.00) e al pomeriggio (orario 14.00-18.00).

Il docente

ANDRE’ ZEHRFELD
Restauratore lapideo ed esecutore di calchi d’arte

Inizia la sua formazione professionale nel 1985 entrando a far parte della ditta paterna, nel 1987 si diploma alla Berufsschule Demitz-Thumitz in “esecutore di calchi d’arte” e 6 anni dopo consegue il diploma di “Maestro in esecutore di calchi d’arte”.
Nel 1996 segue un corso di perfezionamento come stuccatore e restauratore presso il Centro Europeo di Venezia per i mestieri del patrimonio architettonico.
Da molti anni collabora come docente presso diversi Centri ed Enti in Italia e in Europa e, continuando un’attività di famiglia risalente alla fine dell’800,  esegue nella propria ditta Kunstformerei Zehrfeld lavori di restauro lapideo e di stucchi, nonché calchi e stucco marmo.

A CHI E’ RIVOLTO
Il corso di formazione e rivolto a restauratori, artigiani, liberi professionisti, studenti.
Il docente provvederà a fare gli opportuni distinguo in base alle conoscenze e capacità individuali dei singoli partecipanti.

GLI OBIETTIVI DEL CORSO
La produzione di copie di originali tramite calchi è parte integrante del lavoro abituale di conservazione e di restauro.
Come tecnica ha una lunga tradizione ma sono i materiali moderni, come la gomma siliconica, che hanno aperto nuove possibilità di eseguire dei calchi, anche di forme complicate ed in condizione di difficile intervento.
L’operazione di calco è assai delicata perché l’originale può ricevere danni da un lavoro non appropriato.

ARGOMENTI CHE SARANNO TRATTATI
Obiettivo del corso è indicare l’uso appropriato dei materiali e l’esecuzione corretta delle fasi di lavorazione.
Le varie tecniche verranno messe a confronto su uno stesso intervento, in relazione al materiale da usare per la copia e con particolare riguardo alle tecniche antiche.

METODOLOGIE E STRUMENTI CHE SARANNO UTILIZZATI                                                                               
Il corso è fatto essenzialmente di parti pratiche in cui il docente, nello spiegare e realizzare le diverse fasi di lavorazione, rende partecipi gli allievi, favorisce la comunicazione interattiva, crea una sensazione di benessere, accresce l’empatia del gruppo, valorizza le specificità di ognuno.

ORE DI FORMAZIONE
40 ore di formazione.

IL CALENDARIO
Il corso inizia lunedì 23 luglio alle  ore 9.00 e termina alle ore 18.00 di venerdì 27 luglio 2018 con lezioni al mattino (orario 9.00-13.00) e al pomeriggio (orario 14.00-18.00).

COSTI E MODALITA’ DI PAGAMENTO
La quota di partecipazione comprende insegnamento, materiale didattico, utilizzo di attrezzi e laboratori, assicurazione.

Quota di partecipazione: €. 420,00 + IVA 22%
Soci Confartigianato e Docenti Centro Europeo: €. 350,00 + IVA 22%
Ex corsisti del Centro Europeo: €. 360,00 + IVA 22%
Studenti: €. 294,00 + 22%IVA

Il pagamento del corso dovrà essere effettuato dopo la conferma del corso che avverrà tramite e-mail al raggiungimento del numero minimo di adesioni previsto (10 partecipanti).
La ricevuta di pagamento, che darà la conferma di partecipazione, va inviata a centroeuropeo@villafabris.eu.
Il pagamento dovrà essere effettuato tramite bonifico bancario a FONDAZIONE VILLA FABRIS – Intesa San Paolo Spa – Agenzia n. 13 di Vicenza IBAN – IT88 U030 6911 8851 0000 0001 289 indicando il codice del corso 172018 il nominativo del partecipante e la ragione sociale dell’impresa.

SEDE DEL CORSO
Il corso si tiene presso il Centro Europeo per i Mestieri del Patrimonio di Villa Fabris a Thiene (VI) – Via Trieste, 43.
Per chi fosse interessato il Centro offre un servizio di foresteria.

TERMINE PER ADERIRE
La manifestazione di interesse va comunicata entro e non oltre venerdì 13 luglio 2018.
Successivamente sarà inviata agli interessati una mail di conferma di inizio corso.

MODALITA’ DI ISCRIZIONE
Compilare in ogni sua parte la scheda di adesione che segue.

SCHEDA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE_ZEHRFELD
depliant promozionale corso 172018_Zehrfeld

Corso “Il marmorino veneziano”

PERIODO DI REALIZZAZIONE
Il corso inizia lunedì 9 luglio alle  ore 9,00 e termina alle ore 18,00 di venerdì 13 luglio 2018 con lezioni al mattino (orario 9,00 – 13,00) e al pomeriggio (orario 14,00 – 18,00).

Il docente
GIUSEPPE TROLESE
Maestro stuccatore e docente di stucco veneziano, marmorino e decorazioni in stucco

Nasce a Venezia nel 1965, ha studiato tecniche artistiche antiche e si è formato nell’azienda di famiglia storicamente attiva nel restauro e nello stucco veneziano.

Allievo di Mario Fogliata, ha lavorato in prestigiosi cantieri in Italia e all’estero, tra cui Villa Pisani a Stra, l’ala napoleonica del Museo Correr a Venezia e numerose committenze private, tra cui lo Spazio Olivetti in P.zza S. Marco a Venezia.

Si dedica all’insegnamento da anni presso il Centro europeo per i Mestieri del Patrimonio e i suoi corsi sono sempre molto apprezzati a livello nazionale ed internazionale per il sapiente equilibrio tra teoria, sperimentazione e applicazione pratica.

A CHI E’ RIVOLTO
Il corso di formazione e rivolto a restauratori, artigiani, liberi professionisti, studenti.
Il docente provvederà a fare gli opportuni distinguo in base alle conoscenze e capacità individuali dei singoli partecipanti.

GLI OBIETTIVI DEL CORSO
Finalità del corso è l’introduzione alle tecniche costruttive, impostata sulla conoscenza pratica dei materiali e del rapporto reciproco tra i componenti.
Il marmorino, l’intonaco a calce e polvere di marmo tirato a lucido, è noto fin dall’antichità.
Si tratta di una tecnica di rifinitura che usa strati di stucco applicati con una spatola, per rendere su una superficie liscia l’effetto del rilievo: miscelando grassello di calce e polvere di marmo e lavorando la miscela con una spatola, si ottengono finiture di grande pregio.

ARGOMENTI CHE SARANNO TRATTATI
Verranno fatte esercitazioni per interventi su superfici lisce e cornici modanate, con le varie applicazioni come il modellato e l’affresco, i finti marmi e i trattamenti di finitura a caldo con sapone e cera.

METODOLOGIE E STRUMENTI CHE SARANNO UTILIZZATI                                                                               
Il corso è fatto essenzialmente di parti pratiche in cui il docente, nello spiegare e realizzare le diverse fasi di lavorazione, rende partecipi gli allievi, favorisce la comunicazione interattiva, crea una sensazione di benessere, accresce l’empatia del gruppo, valorizza le specificità di ognuno.

ORE DI FORMAZIONE
40 ore di formazione.

IL CALENDARIO
Il corso inizia lunedì 9 luglio alle  ore 9,00 e termina alle ore 18,00 di venerdì 13 luglio 2018 con lezioni al mattino (orario 9,00 – 13,00) e al pomeriggio (orario 14,00 – 18,00).

COSTI E MODALITA’ DI PAGAMENTO
La quota di partecipazione comprende insegnamento, materiale didattico, utilizzo di attrezzi e laboratori, assicurazione.

Quota di partecipazione: €. 420,00 + IVA 22%
Soci Confartigianato: €. 350,00 + IVA 22%
Ex corsisti del Centro Europeo: €. 360,00 + IVA 22%
Studenti: €. 294,00 + IVA 22%

Il pagamento del corso dovrà essere effettuato dopo la conferma del corso che avverrà tramite e-mail al raggiungimento del numero minimo di adesioni previsto (10 partecipanti). La ricevuta di pagamento, che darà la conferma di partecipazione, va inviata a centroeuropeo@villafabris.eu.
Il pagamento dovrà essere effettuato tramite bonifico bancario a FONDAZIONE VILLA FABRIS – Intesa San Paolo Spa – Agenzia n. 13 di Vicenza IBAN – IT88 U030 6911 8851 0000 0001 289 indicando il codice del corso 162018, il nominativo del partecipante e la ragione sociale dell’impresa.

SEDE DEL CORSO
Il corso si tiene presso il Centro Europeo per i Mestieri del Patrimonio di Villa Fabris a Thiene (VI) – Via Trieste, 43.
Per chi fosse interessato il Centro offre un servizio di foresteria.

TERMINE PER ADERIRE
La manifestazione d’interesse va comunicata via email entro e non oltre il giorno venerdì 29 giugno 2018.
Successivamente sarà inviata agli interessati una mail di conferma d’inizio corso.

MODALITA’ DI ISCRIZIONE
Compilare in ogni sua parte la scheda di adesione che segue.

SCHEDA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE_TROLESE
depliant promozionale corso 162018_Trolese

Corso “La tecnica dell’affresco”

PERIODO DI REALIZZAZIONE
Il corso inizia venerdì 22 giugno 2018  con lezioni al pomeriggio (orario 14.00-18.00). I successivi incontri sono il 29 giugno, il 6, 13, 20, 27 luglio sempre di venerdì e con gli stessi orari.

La docente
FIORELLA SOFFINI
Restauratrice e docente di ritocco pittorico

Nata nel 1961, nel 1984 ha ottenuto l’attestato di qualifica di tecnico per la manutenzione di dipinti murali e l’anno dopo quello di restauratore di dipinti murali, entrambi presso la Scuola Regionale E.N.A.I.P. per la valorizzazione dei Beni Culturali.
In seguito ha frequentato numerosi corsi di aggiornamento soprattutto sulle metodologie innovative di pulitura e sulla foderatura con tavola a bassa pressione. Da subito ha iniziato un’attività continuativa di restauro in qualità di titolare della propria ditta, nell’ambito dei dipinti murali e su tela, delle sculture policrome lignee e in pietra e gli altari.
Dal 2001 lavora anche come docente e tiene corsi di restauro che prevedono l’insegnamento teorico e pratico del restauro di dipinti murali e di reintegrazione pittorica, prestando particolare attenzione ai metodi innovativi proposti dai corsi di aggiornamento frequentati.       

A CHI E’ RIVOLTO
Il corso di formazione e rivolto a restauratori, artigiani, liberi professionisti, studenti.
Il docente provvederà a fare gli opportuni distinguo in base alle conoscenze e capacità individuali dei singoli partecipanti.

GLI OBIETTIVI DEL CORSO                                                                                                        
Il  corso vuole insegnare questa antichissima tecnica di pittura, tutt’ora facilmente realizzabile una volta acquisite poche nozioni di base.
Le esercitazioni verranno eseguite su pannelli didattici e i soggetti dipinti potranno derivare da particolari di affreschi famosi o da proposte personali degli allievi. 

ARGOMENTI CHE SARANNO TRATTATI                                                                                                         
Il percorso formativo prevede dei momenti di teoria nel corso dei quali saranno affrontati i seguenti argomenti: i diversi tipi di pittura murale, breve storia della pittura murale, come avviene la formazione dell’affresco, terminologia della tecnica esecutiva.
La parte pratica si concentrerà invece sulla preparazione delle  malte per lo strato preparatorio (arriccio) e per quello finale, l’ esecuzione dell’arriccio, la preparazione dello spolvero o del cartone, la realizzazione di un affresco in più giornate.

METODOLOGIE E STRUMENTI CHE SARANNO UTILIZZATI                                                                               
Il corso è fatto essenzialmente di parti pratiche in cui il docente, nello spiegare e realizzare le diverse fasi di lavorazione, rende partecipi gli allievi, favorisce la comunicazione interattiva, crea una sensazione di benessere, accresce l’empatia del gruppo, valorizza le specificità di ognuno.

ORE DI CORSO
24 ore
di formazione.

IL CALENDARIO
Il corso inizia venerdì 22 giugno 2018  con lezioni al pomeriggio (orario 14.00-18.00). I successivi incontri sono il 29 giugno, il 6, 13, 20, 27 luglio sempre di venerdì e con gli stessi orari..

COSTI E MODALITA’ DI PAGAMENTO                                                                                                            
La quota di partecipazione comprende insegnamento, materiale didattico, utilizzo di attrezzi e laboratori, assicurazione.

Quota di partecipazione: €. 370,00 + IVA 22%
Soci Confartigianato: €. 310,00 + IVA 22%
Ex corsisti: €. 320,00 + IVA 22%
Studenti: €. 260,00 + IVA 22%

Il pagamento del corso dovrà essere effettuato dopo la conferma del corso che avverrà tramite e-mail al raggiungimento del numero minimo di adesioni previsto (10 partecipanti). La ricevuta di pagamento, che darà la conferma di partecipazione, va inviata a centroeuropeo@villafabris.eu.
Il pagamento dovrà essere effettuato tramite bonifico bancario a FONDAZIONE VILLA FABRIS – Intesa San Paolo Spa – Agenzia n. 13 di Vicenza IBAN – IT88 U030 6911 8851 0000 0001 289 indicando il codice del corso 0202018, il nominativo del partecipante e la ragione sociale dell’impresa.

SEDE DEL CORSO
Il corso si tiene presso il Centro Europeo per i Mestieri del Patrimonio di Villa Fabris a Thiene (VI) – Via Trieste, 43.
Per chi fosse interessato il Centro offre un servizio di foresteria.

TERMINE PER ADERIRE
La manifestazione di interesse va comunicata entro e non oltre il giorno giovedì 7 giugno 2018.
Successivamente sarà inviata agli interessati una mail di conferma di inizio corso.

MODALITA’ DI ISCRIZIONE
Compilare in ogni sua parte la scheda di adesione che segue.

SCHEDA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE_SOFFINI
depliant promozionale corso 022018_Soffini

Corso “Intaglio del legno”

PERIODO DI REALIZZAZIONE
Il corso inizia il giorno Lunedì 18 giugno 2018 alle  ore 9,00 e termina alle ore 18,00 di Sabato 22 giugno con lezioni il mattino (orario 9,00-13,00) e il pomeriggio (orario 14,00-18,00).

Il docente
ZIVIANI MARCO
Maestro intagliatore

Nato nel 1970, vive e lavora a Val Liona (VI), occupandosi di restauri, riproduzioni da modello, foto o disegno di cornici e fregi, sculture e decorazioni.
In questi ultimi anni ha realizzato lavori per il Museo Civico di Vicenza e per la Banca Popolare di Vicenza, restaurando cornici e creandone di nuove.
Collabora come consulente presso la galleria di Giulio Alfonsi di Vicenza ed è socio dell’associazione Veneziana El Felze, che raduna tutti gli artigiani che lavorano alla creazione e restauro delle gondole.
Collabora inoltre con la ditta Formentelli di Camerino, nelle Marche, al restauro di fregi d’organo e come modellista presso la ditta Fracaro Arte, fonderia artistica in Vicenza.

A CHI E’ RIVOLTO
Il corso di formazione e rivolto a restauratori, artigiani, liberi professionisti, studenti.
Il docente provvederà a fare gli opportuni distinguo in base alle conoscenze e capacità individuali dei singoli partecipanti.

GLI OBIETTIVI DEL CORSO                                                                                                        
Far conoscere e avvicinare le persone a questa particolare lavorazione del legno oramai rara e che non deve andare confusa con la scultura del legno.

ARGOMENTI CHE SARANNO TRATTATI                                                                                                         
Nel percorso formativo saranno affrontati i seguenti argomenti: breve introduzione alla conoscenza degli strumenti di lavoro ed al materiale usato, campo di applicazione della tecnica dell’intaglio, esecuzione di un semplice manufatto, esecuzione di un lavoro da libero disegno, copia di un lavoro già prodotto.
Le difficoltà saranno diversificate in base alle competenze o capacità di partenza di ogni singolo partecipante.

METODOLOGIE E STRUMENTI CHE SARANNO UTILIZZATI                                                                               
Il corso è fatto essenzialmente di parti pratiche in cui il docente, nello spiegare e realizzare le diverse fasi di lavorazione, rende partecipi gli allievi, favorisce la comunicazione interattiva, crea una sensazione di benessere, accresce l’empatia del gruppo, valorizza le specificità di ognuno.

ORE DI CORSO 
40 ore di formazione.

IL CALENDARIO
Il corso inizia il giorno Lunedì 18 giugno 2018 alle  ore 9,00 e termina alle ore 18,00 di Sabato 22 giugno con lezioni il mattino (orario 9,00-13,00) e il pomeriggio (orario 14,00-18,00).

COSTI E MODALITA’ DI PAGAMENTO                                                                                                    
La quota di partecipazione comprende insegnamento, materiale didattico, utilizzo dei laboratori e delle attrezzature, assicurazione.

Quota di partecipazione: €. 456,00 + IVA 22%
Soci Confartigianato: €. 380,00 + IVA 22%
Ex corsisti: €. 390,00 + IVA 22%
Studenti: €. 319,00 + IVA 22%

Il pagamento del corso dovrà essere effettuato dopo la conferma del corso che avverrà tramite e-mail al raggiungimento del numero minimo di adesioni previsto (10 partecipanti).
La ricevuta di pagamento, che darà la conferma di partecipazione, va inviata a centroeuropeo@villafabris.eu.
Il pagamento dovrà essere effettuato tramite bonifico bancario a FONDAZIONE VILLA FABRIS – Intesa San Paolo Spa – Agenzia n. 13 di Vicenza IBAN – IT88 U030 6911 8851 0000 0001 289 indicando il codice del corso 012018, il nominativo del partecipante e la ragione sociale dell’impresa.

SEDE DEL CORSO
Il corso si tiene presso il Centro Europeo per i Mestieri del Patrimonio di Villa Fabris a Thiene (VI) – Via Trieste, 43.
Per chi fosse interessato il Centro offre un servizio di foresteria.

TERMINE PER ADERIRE
La manifestazione di interesse va comunicata entro e non oltre il giorno giovedì 7 giugno 2018.
Successivamente sarà inviata agli interessati una mail di conferma di inizio corso.

MODALITA’ DI ISCRIZIONE
Compilare in ogni sua parte la scheda di adesione che segue.

SCHEDA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE_ZIVIANI
depliant promozionale corso 012018_Ziviani

Corso “Il restauro della pietra”

PERIODO DI REALIZZAZIONE
Il corso inizia lunedì 11 giugno alle  ore 9.00 e termina alle ore 18.00 di venerdì 15 giugno 2018 con lezioni al mattino (orario 9.00-13.00) e al pomeriggio (orario 14.00-18.00).

Il docente
JONATHAN HOYTE
Restauratore di beni artistici e architettonici

Jonathan Wilder Stanley Hoyte è nato nel 1972 a Stanford, California.
Si è laureato in storia dell’arte nel 1993 alla Stanford University e, dopo di aver eseguito dei tirocini presso il Metropolitan Museum di New York e il Peggy Guggenheim Museum di Venezia, ha completato il diploma in restauro di materiali lapidei e di ceramica presso l’Istituto per l’Arte e il Restauro “Palazzo Spinelli”.
In seguito ha collaborato con i laboratori di restauro del  Fine Arts Museums di San Francisco e del Cloisters Museum di New York, prima di mettere radici in Italia. Vive a Venezia da quasi vent’anni, dove opera nella conservazione di sculture e di monumenti storici, diventando un riferimento nel restauro della pietra.
I suoi progetti includono la conservazione di monumenti e statue in Francia, Romania, Italia e Stati Uniti.
Jonathan, in particolare, ha accumulato una vasta esperienza nell’utilizzo del laser per la pulitura della pietra e del  marmo bianco,  e ha presentato i suoi lavori con convegni e pubblicazioni in Italia, a Londra (Lacona Conference) e a New York (Biblioteca pubblica).
Appassionato di alpinismo, dal  2012 Jonathan è riuscito ad integrare questa abilità con l’interesse per la conservazione della pietra e ha fondato anche una società specializzata nell’uso di corde per accedere a aree problematiche dei monumenti senza l’uso di ponteggi per il monitoraggio, controllo e stabilizzazione delle facciate di molti edifici storici, soprattutto a Venezia.

A CHI E’ RIVOLTO
Il corso di formazione e rivolto a restauratori, artigiani, liberi professionisti, studenti.
Il docente provvederà a fare gli opportuni distinguo in base alle conoscenze e capacità individuali dei singoli partecipanti.

GLI OBIETTIVI DEL CORSO
Esistono varie tipologie di manufatti in pietra, dai monumenti esterni alle sculture esterne ed interne, ciascuno con le proprie caratteristiche e soggetto a diverse azioni di degrado a seconda dell’ambiente in cui sono posizionate.
Il corso di restauro della pietra ha come obiettivo di analizzare i diversi metodi di conservazione, pulitura e consolidamento delle superfici fino ai trattamenti protettivi diretti ed indiretti.

ARGOMENTI CHE SARANNO TRATTATI
Saranno presi in considerazione i diversi metodi di pulitura, dagli impacchi all’uso di biocidi, della micro-sabbiatura o del laser, per passare poi  all’utilizzo delle resine e finire con le stuccature, sperimentando e ricercando le soluzioni più adatte nel massimo rispetto della consistenza originale e dell’aspetto conferitogli dal tempo.

METODOLOGIE E STRUMENTI CHE SARANNO UTILIZZATI                                                                               
Il corso è fatto essenzialmente di parti pratiche in cui il docente, nello spiegare e realizzare le diverse fasi di lavorazione, rende partecipi gli allievi, favorisce la comunicazione interattiva, crea una sensazione di benessere, accresce l’empatia del gruppo, valorizza le specificità di ognuno.

ORE DI FORMAZIONE
40 ore di formazione.

IL CALENDARIO
Il corso inizia lunedì 11 giugno alle  ore 9.00 e termina alle ore 18.00 di venerdì 15 giugno 2018 con lezioni al mattino (orario 9.00-13.00) e al pomeriggio (orario 14.00-18.00).

COSTI E MODALITA’ DI PAGAMENTO
La quota di partecipazione comprende insegnamento, materiale didattico, utilizzo di attrezzi e laboratori, assicurazione.

Quota di partecipazione: €. 420,00 + IVA 22%
Soci Confartigianato e Docenti Centro Europeo: €. 350,00 + IVA 22%
Ex corsisti del Centro Europeo: €. 360,00 + IVA 22%
Studenti: €. 294,00 + 22%IVA

Il pagamento del corso dovrà essere effettuato dopo la conferma del corso che avverrà tramite e-mail al raggiungimento del numero minimo di adesioni previsto (10 partecipanti).
La ricevuta di pagamento, che darà la conferma di partecipazione, va inviata a centroeuropeo@villafabris.eu.

Il pagamento dovrà essere effettuato tramite bonifico bancario a FONDAZIONE VILLA FABRIS – Intesa San Paolo Spa – Agenzia n. 13 di Vicenza IBAN – IT88 U030 6911 8851 0000 0001 289 indicando il codice del corso 142018 il nominativo del partecipante e la ragione sociale dell’impresa.

SEDE DEL CORSO
Il corso si tiene presso il Centro Europeo per i Mestieri del Patrimonio di Villa Fabris a Thiene (VI) – Via Trieste, 43.
Per chi fosse interessato il Centro offre un servizio di foresteria.

TERMINE PER ADERIRE
La manifestazione di interesse va comunicata entro e non oltre il giorno giovedì 31 maggio 2018.
Successivamente sarà inviata agli interessati una mail di conferma di inizio corso.

MODALITA’ DI ISCRIZIONE
Compilare in ogni sua parte la scheda di adesione che segue.

SCHEDA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE_HOYTE
depliant promozionale corso 142018_Hoyte

Corso “Tecnica dello stucco marmo”

PERIODO DI REALIZZAZIONE
Il corso inizia lunedì 7 maggio alle ore 9.00 e termina alle ore 18.00 di venerdì 11 maggio 2018 con lezioni al mattino (orario 9.00 – 13.00) e al pomeriggio (orario 14.00 – 18.00).

IL DOCENTE
Mauro Patrini
restauratore, artista, formatore

Nasce nel 1965 e fin dagli anni ’80 si appassiona all’arte e all’artigianato. Nel 1993 consegue l’attestato in Produzione e lavorazione di stucco e scagliola marmorizzati presso il CFP di Cremona. Dal 1992 studia al centro Europeo di formazione degli artigiani di Venezia e acquisisce conoscenze e abilità in vari settori artigianali, dall’affresco al marmorino, dai calchi allo stucco. Si specializza nella tecnica della scagliola.
Come artigiano gli sono affidate commissioni importanti sia in Italia che all’estero: realizza imponenti decorazioni per architetti newyorkesi a West Palm Beach; a Roma gli sono affidati gli interventi di recupero del pavimento del Coffee House al Palazzo del Quirinale, dello stemma di casa Lancellotti presso la casa d’asta Christie’s e delle scagliole della torre della serra moresca di villa Torlonia.
Ha operato in importanti cantieri, tra cui Palazzo Carmi di Parma, gli affreschi del Tiepolo nella chiesa dei SS. Faustino e Giovita a Brescia assieme a Renato Giangualano.
Come docente tiene corsi di Stucco marmorizzato presso il Centro Europeo per i Mestieri del Patrimonio.
Riesce poi ad abilitare la tecnica artigianale a mezzo espressivo; dal lavoro della bottega, dalla sapienza della manualità crea arte dalle forme minimaliste, semplici e concise fino al complesso territorio del monocromo.
Pensa al fare antico per essere attuale. Mauro insegna presso la Fondazione Villa Fabris, a Thiene, perché crede fortemente nella necessità di tramandare i fondamenti dell’artigianato che hanno fatto dell’Italia il fiore all’occhiello della cultura mondiale in tempi remoti e nell’opportunità di creare dal passato una nuova professionalità in un periodo storico che sembra non dare più prospettive nei settori noti. L’artigiano è il depositario del sapere antico e originario, è il lavoratore dell’arte a cui non servono accademie e patenti artistiche, la sua abilità deriva dalla sua conoscenza, dalla sua esperienza, da quello che fa e da quello che medita, da quello che esprime e da quello che suscita.

A CHI E’ RIVOLTO
Il corso di formazione e rivolto a restauratori, artigiani, liberi professionisti, studenti.
Il docente provvederà a fare gli opportuni distinguo in base alle conoscenze e capacità individuali dei singoli partecipanti.

GLI OBIETTIVI DEL CORSO
Lo stucco marmorizzato è uno dei materiali artigianali più appariscenti usati nella decorazione.
Nasce dalle mani di abili artigiani che con gesso, colla e pigmenti creano una infinità di finti marmi colorati anche con tonalità e gamme di fantasia. L’accostamento di più marmi o il loro intarsio danno la possibilità di ulteriori effetti.
Obiettivo del corso è la conoscenza dei materiali e della composizione degli impasti. Verranno quindi fatte esercitazioni per la decorazione su superfici e su colonne e la creazione di elementi architettonici.

ARGOMENTI CHE SARANNO TRATTATI
A partire da una breve introduzione storica della tecnica e delle varianti dello stucco marmorizzato, saranno trattati i materiali e gli utensili utilizzati, gli impasti e la loro applicazione nelle diverse fasi di spatolatura, lisciatura e lucidatura. Sarà affrontata la tecnica della composizione e dell’intarsio.

METODOLOGIE E STRUMENTI CHE SARANNO UTILIZZATI
Il corso è fatto essenzialmente di parti pratiche in cui il docente, nello spiegare e realizzare le diverse fasi di lavorazione, rende partecipi gli allievi, favorisce la comunicazione interattiva, crea una sensazione di benessere, accresce l’empatia del gruppo, valorizza le specificità di ognuno.

ORE DI FORMAZIONE
40 ore di formazione.

COSTI E MODALITA’ DI PAGAMENTO
La quota di partecipazione comprende insegnamento, materiale didattico, utilizzo di attrezzi e laboratori, assicurazione.
Quota di partecipazione: €. 420,00 + IVA 22%
Soci Confartigianato: €. 350,00 + IVA 22%
Ex corsisti del Centro Europeo: €. 360,00 + IVA 22%
Studenti: €. 294,00 + IVA 22%
Il pagamento del corso dovrà essere effettuato dopo la conferma del corso che avverrà tramite e-mail al raggiungimento del numero minimo di adesioni previsto (10 partecipanti). La ricevuta di pagamento, che darà la conferma di partecipazione, va inviata a centroeuropeo@villafabris.eu.
Il pagamento dovrà essere effettuato tramite bonifico bancario a FONDAZIONE VILLA FABRIS – Intesa San Paolo Spa – Agenzia n. 13 di Vicenza – IBAN – IT88 U030 6911 8851 0000 0001 289 indicando il codice del corso 152018, il nominativo del partecipante e la ragione sociale dell’impresa.

SEDE DEL CORSO
Il corso si tiene presso il Centro Europeo per i Mestieri del Patrimonio di Villa Fabris a Thiene (VI) – Via Trieste, 43.
Per chi fosse interessato il Centro offre un servizio di foresteria.

TERMINE PER ADERIRE
La manifestazione d’interesse va comunicata via email entro e non oltre il giorno domenica 30 aprile 2018.
Successivamente sarà inviata agli interessati una mail di conferma d’inizio workshop.

MODALITA’ DI ISCRIZIONE
Compilare in ogni sua parte la scheda di adesione che segue.

SCHEDA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE_PATRINI

Depliant promozionale corso 152018

Corso “Tecnica della pittura d’ornamento”

PERIODO DI REALIZZAZIONE
Il corso inizia lunedì 7 maggio alle  ore 9.00 e termina alle ore 18.00 di venerdì 11 maggio 2018 con lezioni al mattino (orario 9.00-13.00) e al pomeriggio (orario 14.00-18.00).

Il docente
PIETRO COMIN
Maestro decoratore e docente di pittura d’ornamento e trompe-l’œil

Nato e cresciuto in Francia, si diploma all’Istituto superiore di Pittura Van der Kelen di Bruxelles e riceve il Primo Premio e Medaglia d’oro.
Ha lavorato in Francia, Lussemburgo, Germania, Svizzera e Italia, con interventi di grande prestigio, tra gli altri al Museo delle Belle Arti di Nancy (F), sul peristilio e la scalinata d’onore, patrimonio mondiale, nella decorazione degli appartamenti di sua Eccellenza il Ministro delle Finanze Private del re dell’Arabia Saudita a Ginevra (CH), alla decorazione del Municipio di Lussemburgo e in numerosi castelli francesi.
E’ attivo nell’insegnamento con entusiasmo e competenza, riuscendo a creare gruppi di lavoro molto affiatati e stimolanti anche grazie alla capacità di comunicare in tutte le principali lingue europee.

A CHI E’ RIVOLTO
Il corso di formazione e rivolto a restauratori, artigiani, liberi professionisti, studenti.
Il docente provvederà a fare gli opportuni distinguo in base alle conoscenze e capacità individuali dei singoli partecipanti.

GLI OBIETTIVI DEL CORSO
Gli ornamenti appartengono alle prime espressioni culturali dell’umanità.
Ogni periodo e ogni regione hanno il proprio linguaggio ornamentale, anche se sorgono parallelismi e ripetizioni in modo sorprendente: simmetrie, rotazioni e sequenze sono i mezzi decorativi prevalenti.
L’ornamento in architettura può enfatizzare, rappresentare o velare la costruzione, può dominare e caratterizzare un intero stile.

ARGOMENTI CHE SARANNO TRATTATI
Il corso si propone di riscoprire il carattere e le tecniche della pittura trompe-l’oeil.
La prospettiva aiuterà a creare oggetti e spazi.
Linee, colori e sfumature costruiscono una falsa immagine, sfida per l’artista e piacere per lo spettatore.

METODOLOGIE E STRUMENTI CHE SARANNO UTILIZZATI                                                                               
Il corso è fatto essenzialmente di parti pratiche in cui il docente, nello spiegare e realizzare le diverse fasi di lavorazione, rende partecipi gli allievi, favorisce la comunicazione interattiva, crea una sensazione di benessere, accresce l’empatia del gruppo, valorizza le specificità di ognuno.

ORE DI FORMAZIONE
40 ore di formazione.

IL CALENDARIO
Il corso inizia lunedì 7 maggio alle  ore 9.00 e termina alle ore 18.00 di venerdì 11 maggio 2018 con lezioni al mattino (orario 9.00-13.00) e al pomeriggio (orario 14.00-18.00).

COSTI E MODALITA’ DI PAGAMENTO
La quota di partecipazione comprende insegnamento, materiale didattico, utilizzo di attrezzi e laboratori, assicurazione.

Quota di partecipazione: €. 575,00 + IVA 22%
Soci Confartigianato: €. 480,00 + IVA 22%
Ex corsisti: €.  490,00 + IVA 22%
Studenti: €. 402,00 + 22%IVA

Il pagamento del corso dovrà essere effettuato dopo la conferma del corso che avverrà tramite e-mail al raggiungimento del numero minimo di adesioni previsto (10 partecipanti).

La ricevuta di pagamento, che darà la conferma di partecipazione, va inviata a centroeuropeo@villafabris.eu.

Il pagamento dovrà essere effettuato tramite bonifico bancario a FONDAZIONE VILLA FABRIS – Intesa San Paolo Spa – Agenzia n. 13 di Vicenza IBAN – IT88 U030 6911 8851 0000 0001 289 indicando il codice del corso 192018 il nominativo del partecipante e la ragione sociale dell’impresa.

SEDE DEL CORSO
Il corso si tiene presso il Centro Europeo per i Mestieri del Patrimonio di Villa Fabris a Thiene (VI) – Via Trieste, 43.
Per chi fosse interessato il Centro offre un servizio di foresteria.

TERMINE PER ADERIRE
La manifestazione di interesse va comunicata entro e non oltre venerdì 27 aprile 2018.
Successivamente sarà inviata agli interessati una mail di conferma di inizio corso.

MODALITA’ DI ISCRIZIONE
Compilare in ogni sua parte la scheda di adesione che segue.

SCHEDA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE SCHEDA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE_COMIN
depliant promozionale corso 192018_Comin